voice manipulation theatre

teatro


nelle immagini, uno studio preparatorio per “senza parlare” – di lisa moras



raccolta di paesaggi sonori in cui, in contesto teatrale, il processing della voce viene utilizzato come strumento narrativo per raccontare (sottolineando, amplificando, distorcendo), in modi, forme e situazioni differenti, ma sempre tenendo al centro la parola e il suo suono.

kitchen stories – tragicommedia in otto portate
livia bonetti, caterina della calle casanova, vincenzo costantino cinaski, federica ombrato, virginia zini, stefano zullo


studio per senza parlare ~ di lisa moras
lo spettro dell’autismo

patchwork poesie di renato appi
voce di andrea appi

brani da itinerarium terrarum (beato odorico)
dallo spettacolo “mirabilia” de “i papu”